Babel Finance è una piattaforma di lending di criptovalute. Questo Lunedì ha dichiarato di aver firmato accordi preliminari con diverse controparti per ridefinire un piano di rientro per le esposizioni in sofferenza che avevano allarmato utenti e investitori in questi giorni.

Gli accordi preliminari che si stanno accingendo a concludere, contribuiranno ad alleviare la pressione di liquidità a breve termine della società. L’alternativa a questa soluzione sarebbe stata il dover avviare una liquidazione degli asset detenuti, con conseguenza di certo disastrose per un mercato dei cripto asset ancora fortemente scosso dai crolli di queste settimane.

babel finance

Questo però non va a risolvere completamente il problema, difatti l’azienda continuerà a cercare supporto di liquidità da parte di azionisti e potenziali investitori.

Babel Finance al lavoro per risolvere la crisi di liquidità

La scorsa settimana, l’azienda ha sospeso i prelievi portando a motivazione un’insolita pressione di liquidità in condizioni di mercato a dir poco estreme. Babel Finance in un annuncio ufficiale del 20 giugno ha affermato che l’azienda sta adottando diverse misure per risolvere la sua crisi di liquidità.

In un comunicato sul sito si legge:

“Abbiamo comunicato con le principali controparti e clienti rilevanti e raggiunto accordi preliminari sul periodo di rimborso di alcuni debiti, il che ha allentato la pressione di liquidità a breve termine della società”.

Inoltre, Babel Finance sta attualmente effettuando una ristrutturazione di emergenza delle operazioni aziendali al fine di comprendere lo stato di liquidità dell’azienda. Il management di Babel Finance sta inoltre comunicando attivamente con azionisti e potenziali investitori per risolvere o alleviare la pressione di liquidità.

Le trattative con grandi player

Alcuni rapporti hanno lasciano intendere che l’azienda è in trattative con molte grandi istituzioni. Lo scopo di queste trattative sarebbe quello di ragionare e trovare accordi e collaborazioni sulla creazione di una nuova entità per alleviare parte del debito.

Il piano per continuare a garantire i prelievi per gli utenti però non è stato rivelato dall’azienda nell’annuncio ufficiale sui loro portali. Tuttavia, Babel Finance si è impegnata a continuare a fornire aggiornamenti in modo tempestivo e trasparente ai propri clienti, controparti e altri partner. Inoltre, l’azienda ha promesso che sono già al lavoro anche in ottica di lungo periodo per trovare soluzioni che possano far sì non si ripetano scenari simili. L’azienda ha poi dichiarato ufficialmente che adempirà alle proprie responsabilità legali e lavorerà per prevenire i rischi di liquidità in futuro.

“Ringraziamo i nostri clienti per la loro comprensione e supporto durante questo periodo e speriamo di ottenere ulteriore supporto dai nostri partner”.