Le tipologie dei supermercati di casa nostra ci mettono di fronte ad una varietà incredibile di brand e di aziende di livello medio-alto, ma alla fine in Italia, nel pieno concept europeo, troverai anche le cosiddette catene di supermercati, sia che tu stia visitando Roma o le Dolomiti!

Alcuni dei supermercati più economici in Italia da cercare sono marchi conosciuti come Lidl, Aldi ed Eurospin, con Lidl che offre la maggiore presenza in tutto il Paese e garantisce un livello leggermente più alto, anche di prezzi, rispetto a un tradizionale discount.

supermercati
Supermercati italiani dove si risparmia di più

Anche i supermercati Coop in Italia sono posizionati abbastanza frequentemente e la Coop offrirà certamente una maggiore varietà di articoli rispetto a Lidl e Aldi. Ma ovviamente con prezzi profondamente diversi.

Despar, almeno secondo le recensioni dei turisti stranieri, rappresenta di gran lunga una delle catene di supermercati più costose di tutta Europa!

Supermercati italiani: famiglie alla costante ricerca del risparmio, l’inchiesta di Altroconsumo aiuta a capire come orientarsi

La vera spesa italiana, naturalmente, può e deve essere fatta nelle piccole botteghe, nelle piccole drogherie, laddove puoi mangiare salumi e formaggi unici, gustare olive di prima qualità, assaggiare il pane appena sfornato con una impagabile fetta di mortadella e assaporare un olio da 15 euro a litro a bottiglia, con spremitura a freddo.

Naturalmente gli stranieri sanno bene che in una piccola salumeria, magari dove ci sono anche i tavolini per gustare quello che abbiamo appena comprato, mentre ci attende anche un corposo sacchetto per portare il resto delle prelibatezze a casa, i prezzi saranno ben diversi rispetto ad una catena di un supermercato.

Non è facile affermare con esattezza quali siano i supermercati dove si risparmia di più, anche perché la valutazione non va fatta solo sui prezzi bassi ma anche sul rapporto con la qualità, è inevitabile.

Con la pandemia in corso e tante attività che stentano a ripartire, gli italiani sono ancora più attenti al risparmio. E’ inevitabile. In questo senso è ancora più interessante l’indagine annuale di Altroconsumo.

Di cosa si tratta? Una mappatura dei supermercati e dei loro punti vendita più economici in Italia. Per fare ciò, la nota associazione consumatori ha analizzato i prezzi di 125 categorie di prodotti alimentari, per la cura della casa e della persona in ben 1.148 supermercati distribuiti in 70 città italiane.

La mappa dell’indagine

Per quanto riguarda i discount, Eurospin conquista la prima posizione mentre, tra i super e ipermercati, è Famila ad essere la più conveniente. Per quanto riguarda le catene, il marchio con cui si risparmia di più è quello di Conad con tutte le sue tipologie di prodotti. In compenso il brand meno economico tra i marchi delle varie catene è Esselunga (ma ne conosciamo e apprezziamo anche l’enorme qualità che giustifica i prezzi più alti). E la città è più economica? Rovigo (Veneto) con un risparmio fino a 1.720 euro rispetto al resto d’Italia. A seguire Reggio Emilia, Ravenna e Brescia. Incredibile scoprire che al Sud la spesa costa di più.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Parlando di punti vendita, invece, i più economici in Italia sono i supermercati Rossetto di Rovigo e Brescia e l’Emisfero di Vicenza mentre i negozi più cari sono due Sigma, di Bologna e Ravenna, tre Elite e Doc di Roma e un Unes di Pavia.