Il mondo della televisione si appresta ad un nuovo cambiamento che vede al centro dell’attenzione il passaggio al DVB-T2.

Nel ciclone che sta portando le televisioni di tutta Italia ad un grande cambiamento, perderemo in questo cammino alcuni canali che ci hanno fatto compagnia in questi anni.

digitale terrestre
Adobe Stock

Alcune realtà del mondo della televisione hanno addirittura abbandonato la nave per rivolgere il loro sguardo verso nuovi modo di intendere l’intrattenimento e il contatto col pubblico.

In questo marasma di rivoluzioni, però, alcuni dei canali a cui avevamo imparato a voler bene e ad affezionarci potrebbero non vedere più la luce con l’arrivo dello switch off DVB-T2.

Digitale terrestre: i canali “scomparsi”

Ecco la lista dei canali che non troveremo più al passaggio verso il DVB-T2:

Paramount Network: Canale posseduto da ViacomCBS Networks Italia, si trovava al numero 27 del digitale terrestre. Dal 17 gennaio scorso non è più visibile sul digitale terrestre ed è stato sostituito dal nuovo canale di Mediaset Twentyseven.

Spike: Un altro canale posseduto da ViacomCBS Networks Italia, si trovava al numero 49 del digitale terrestre ed era diventato famoso per ospitare programmi come Top Gear o serie TV degli anni ’90 come Buffy l’ammazzavampiri e Baywatch.

Premium Cinema: Gruppo di canali posseduto da Mediaset, ha chiuso lo scorso 10 gennaio e si divideva in tre differenti sottocanali: Premium Cinema 1 riservato alle prime visioni recenti, Premium Cinema 2 che prediligeva i film romantici e Premium Cinema 3 che invece trasmetteva commedie.

Premium Crime: Canale posseduto da Mediaset, si concentrava soprattutto sui film e le serie tv a sfondo criminale e ha cessato di esistere lo scorso 10 gennaio.

Premium Stories: Canale a pagamento posseduto da Mediaset, divenuto famoso anche per il suo speaker Massimo De Ambrosis, ha smesso di funzionare anche lui lo scorso 10 gennaio.

Sky: Anche Sky abbandona il digitale terrestre e dal 1 aprile 2022 è passata a metodi di trasmissioni più “attuali” con il nuovo Sky Q, abbandonando del tutto il format televisivo.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

La situazione, com’è logico, è in continua evoluzione e in questo articolo ci siamo voluti soffermare solo sui canali più conosciuto dal grande pubblico. Il passaggio a questo nuovo mondo è un momento importante per il digitale terrestre poiché decreterà la fine di tanti dei canali che abbiamo imparato a conoscere nel corso di questi anni.