La Wikimedia Foundation, società che gestisce Wikipedia, ha votato una proposta per disabilitare le donazioni di criptovalute al sito.

Nel 2019, la Wikimedia Foundation ha abilitato le donazioni di criptovalute in Bitcoin, Ethereum e Bitcoin Cash. Ora i creatori di Wikipedia hanno detto no alle criptovalute, votando negativamente per la stragrande maggioranza sulla proposta di disabilitare questa integrazione. Il 71% (232/326) dei contributori di Wikimedia vuole che la Fondazione smetta di accettare donazioni di criptovalute.
wikipedia cripto
Adobe Stock

La proposta è stata aperta l’11 gennaio con le seguenti argomentazioni:

  • L’accettazione della criptovaluta segnala l’approvazione di questo nuovo metodo di pagamento da parte della Wikimedia Foundation e dei membri del Wikimedia Movement.
  • Le criptovalute potrebbero non essere in linea con l’impegno della Wikimedia Foundation per la sostenibilità ambientale.
  • L’adesione rischia di danneggiare la reputazione della società, partecipando allo spazio crittografico nel suo insieme.

Ne è seguita una lunga discussione, che ha coperto diversi argomenti interessanti. Ad esempio Wikimedia ha rivelato che le criptovalute hanno rappresentato solo lo 0,08% delle loro entrate nel 2021 (ovvero $130.100,94). Vediamo bene cos’è successo.

Wikipedia e criptovalute: ecco cosa sta succedendo

Un altro punto cruciale della discussione sono state le commissioni di transazione elevate, contro l’uso della crittografia per le donazioni.

Indubbiamente il più grande argomento contro l’accettazione di criptovalute portato avanti dagli oppositori è stato l’impatto ambientale di Bitcoin.

Secondo un collaboratore di Wikimedia, la Fondazione non dovrebbe supportare Bitcoin per il seguente motivo:

La rete Bitcoin consumerà sempre più energia man mano che diventa più preziosa e diventa sempre più interessante aggiungere hardware di mining. La WMF dovrebbe accettare solo criptovalute con l’obiettivo di consumare sempre meno energia“.

Altri argomenti oggetto di discussione sono stati l’uso di una criptovaluta “più green“, la criptovaluta come strumento di inclusione finanziaria e il ruolo del Bitcoin come valuta legale in El Salvador e la sua influenza sulla Wikimedia Foundation.

I membri di Wikimedia sono sicuri: Bitcoin danneggia l’ambiente

Le argomentazioni tramite cui si è raggiunto il consenso del 71% dei votanti a favore della disabilitazione delle donazioni di criptovaluta a Wikipedia è stato il seguente:

  • Bitcoin (la valuta più importante per le donazioni) è dannoso per l’ambiente e non dovrebbe essere approvato.
  • Le criptovalute sono uno schema Ponzi.
  • Wikimedia non dovrebbe sostenere investimenti rischiosi, soprattutto se non hanno un impatto significativo sulle finanze della fondazione.

Un collaboratore che ha avuto un “Forte sostegno” per la proposta ha riassunto come segue:

Dichiarare qualcosa una ‘riserva di valore’ senza motivo aggiuntivo/inerente/sottostante per cui quella cosa dovrebbe mantenere un valore stabile nel tempo, è l’attuale modo popolare per mascherare uno schema piramidale / schema ponzi , in cui i nuovi arrivati trasferiscono la loro ricchezza agli utenti precedenti.
Attraverso questa chiave di lettura, il costante clamore e la promozione della criptovaluta a un pubblico sempre più ampio ha perfettamente senso. Ma è una sua caratteristica, non un bug. È così che funziona l’intera macchina. Wikimedia dovrebbe evitare di svolgere un ruolo nella promozione di questa truffa.

 

È probabile che il rifiuto delle criptovalute come mezzo di pagamento da parte di Wikimedia faccia strada a discussioni più ampie che verranno in seguito. Questo perché ogni giorno sempre più metodi di pagamento in criptovaluta si infiltrano nel mainstream. Aspettiamoci che questa sia solo la prima di tante discussioni in futuro.