Il presidente della commissione per l’energia della Duma, Pavel Zavalny, ha affermato che la Russia è disposta a essere più flessibile con le opzioni di pagamento per le nazioni amiche e potrebbe consentire loro di pagare in criptovaluta o in valute locali.

Di fronte alle sanzioni dell’Occidente per l’invasione dell’Ucraina, la Russia sta valutando la possibilità di consentire a paesi “amici” come Cina e Turchia di effettuare pagamenti per le sue esportazioni di petrolio e gas in Bitcoin.

La Russia apre al bitcoin?
La Russia sta valutando la possibilità di consentire a paesi “amici” come Cina e Turchia di effettuare pagamenti per le sue esportazioni di petrolio e gas in Bitcoin.
In una conferenza stampa giovedì, il presidente della commissione per l’energia della Duma, Pavel Zavalny, ha affermato che la Russia è disposta a essere più flessibile con le opzioni di pagamento per le nazioni amiche e potrebbe consentire loro di pagare in criptovaluta o in valute locali, secondo quanto riferito.

Russia: esportazioni di gas, sarà possibile pagare davvero in criptovalute?

La proposta arriva pochi giorni dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che i paesi che hanno imposto sanzioni economiche alla Russia dovrebbero acquistare il gas con i rubli.
Russia: esportazioni di gas: si manterrà fede agli accordi già presi ma la guerra porterà novità rivoluzionarie
“La Russia continuerà, ovviamente, a fornire gas naturale in base ai volumi e ai prezzi… fissati nei contratti precedentemente conclusi”, ha detto Putin all’inizio di questa settimana, aggiungendo che il cambiamento riguarderebbe solo la modalità di pagamento, che sarebbe cambiato in rubli.
Russia: i bitcoin nel futuro per rafforzare l’economia danneggiata dalle sanzioni?
È probabile che la mossa rafforzi la valuta russa che ha sofferto di valore e ha perso oltre il 20% quest’anno, ha riferito la BBC.
Le sanzioni degli Stati Uniti e dei loro alleati in Europa hanno appesantito la valuta russa e aumentato il costo della vita, aumentando il costo delle merci importate. L’inflazione annuale in Russia è aumentata del 14,5% nella settimana terminata il 18 marzo, la più alta dal 2015.
Russia: i bitcoin sono al rialzo, Putin ci pensa
Nel frattempo, a mezzogiorno di venerdì, Bitcoin è stato scambiato in rialzo del 4,5% a quasi $ 45.000, secondo quanto riportato dal New York Post.
Secondo gli analisti, nonostante i rischi, la Russia potrebbe trarre vantaggio dall’accettazione di pagamenti per le esportazioni di energia in criptovaluta.
L’economia russa, che è stata colpita dalle sanzioni, ha bisogno di essere sostenuta e il bitcoin è visto come un asset ad alta crescita, ha detto alla BBC David Broadstock, ricercatore presso l’Energy Studies Institute di Singapore. Tuttavia, Bitcoin è cresciuto dall’inizio di quest’anno fino al 30%.
Russia: criptovalute nelle relazioni future con i paesi che acquistano gas?
Un aspetto che potrebbe ostacolare i piani della Russia di accettare pagamenti in Bitcoin è che il suo partner commerciale, la Cina, ha vietato l’uso della criptovaluta.
“Questo limita chiaramente il potenziale di pagamento utilizzando Bitcoin”, ha affermato Broadstock.
Nel 2021, Putin aveva detto alla CNBC che, sebbene credesse che Bitcoin avesse un valore, non era convinto che la criptovaluta potesse sostituire il dollaro USA nel regolare i traffici petroliferi.

La criptovaluta potrebbe essere accettata a livello globale, ma serve tempo

Sebbene la guerra in Ucraina abbia influito in una certa misura sul mercato delle criptovalute, pensiamo di essere lontani da un’accettazione globale e dall’utilizzo delle criptovalute, sia per quanto riguarda la Russia che molte altre nazioni.

E se le cripto cambiassero le vite di russi e ucraini?

Questi sfortunati eventi hanno sicuramente messo in moto le ruote, ma anche se le criptovalute sono decentralizzate, possono comunque essere controllate in una certa misura e soggette a sanzioni.

I capi di Stato però ci pensano e come. In situazioni come questa, tutto il resto diventa irrilevante e se Bitcoin può aiutare i russi o gli ucraini a vivere una vita migliore e salvare la propria ricchezza, non si potrà che optare, presto o tardi, per una scelta rivoluzionaria.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo