In alcuni casi possiamo trovarci senza nemmeno saperlo di fronte a qualcosa di particolarissimo valore. I dettagli.

Banconote a tratti uniche, condizionate nella propria esperienza, se cosi si può dire da piccoli tratti, da elementi nemmeno noti ai più che di fatto tendono a farne un pezzo d’alta collezione. Ci troviamo insomma di fronte, spesso inconsapevolmente ad esemplari che arricchiscono di continuo le collezioni degli appassionati più accaniti. Pezzi unici si diceva che hanno la capacità di portare prestigio a raccolte che prima forse potevano addirittura peccare di qualità. Versioni particolari di banconote comuni, gli esempi possono sprecarsi.

Monete euro
Adobe

Cosi come spesso abbiamo potuto verificare esistono alcune banconote che semplicemente posseggono il dono dell’unicità. Esemplari per certi versi unici che nemmeno fanno in tempo ad essere classificati e già valgono cifre incredibili. Gli elementi in questione possono chiaramente variare, si può essere in qualche modo testimoni di alcuni tratti, della constatazione di essi insomma, e di fatto comprenderne l’incredibile importanza. Non parliamo soltanto di quegli aspetti più visibili, anzi, in certi casi occorre anche una certa conoscenza.

L’anno di produzione rappresenta certamente un valore aggiunto, può anzi rappresentare un valore aggiunto. Ci troviamo di fronte insomma all’identificazione dell’identità stessa della moneta. Il periodo di nascita, il contesto sociale, politico e non solo. Cosa quella banconota in un certo senso ha rappresentato, quali valori ha incarnato, come i cittadini hanno visto quel determinato esemplare e cosa ha rappresentato ipoteticamente per essi. Esemplari insomma che hanno bisogno di nascere, in un certo senso sotto una buona stella per proseguire un percorso di tutto rispetto.

La banconota che non ti aspetti: l’esemplare da 20 euro che può valere più di 1000 euro

20 euro specimen

Una delle banconote che negli ultimi anni ha caratterizzato senza ombra di dubbio la vita dei cittadini dell’area dove la stessa circola, è chiaramente quella da 20 euro. Parliamo di Europa, parliamo dei 23 appartenenti all’eurozona. Paesi dove dal 2002 l’euro è la moneta unica. Ci troviamo di fronte ad uno dei pezzi in assoluto più prestigiosi tra quelli attualmente in circolazione. Esemplare che ha sostituito i vari “calibri pesanti” delle precedenti banconote circolanti nei diversi paesi dell’area euro. Poter d’acquisto ad oggi ancora importante.

Ovviamente gli esemplari presenti nei singoli paesi hanno tutti lo stesso aspetto, lo stile inconfondibile rappresenta una sorta di marchio di fabbrica della moneta unica europeo. Possono esistere però delle eccezioni che vanno ad arricchire il contesto, per l’appunto collezionistico, cosi come specificato in precedenza. Tra essi possiamo trovare certo esemplari più o meno recenti che in linea di massima mantengono una valutazione bene o male omogenea. Il discorso cambia in presenza di una insolita scritta trasversale lungo la superficie della moneta stessa.

In alcuni casi le emissioni di speciali banconote sono destinate a personalità influenti di quel determinato paese o della Banca centrale europea. Parliamo insomma di esemplari particolarissimi con i quali si omaggiano quelle persone di rilievo dei singoli paesi. In alcuni casi si potrebbe omaggiare la stessa più alta carica dello Stato. Le banconote in questione sono contraddistinte dalla scritta trasversale su uno dei lati della stessa superficie “specimen”. Parliamo dunque di banconote speciali, assolutamente non per tutti, nemmeno per i collezionisti, in teoria.

Un particolare esemplare come quello appena descritto, conservato in ottime condizioni può arrivare a valere la bellezza di 2000 euro. Parliamo di casi eccezionali certo, ma la realtà dei fatti è chiaramente questa banconote assolutamente uniche che possono certo arrivare a valicare i confini del collezionismo. Migliaia e migliaia di euro per pezzi di “Stato”, si potrebbe dire. Chicche, perle, esemplari unici dal taglio istituzionale. Collezionisti chiaramente impazziti volta per volta dalla possibilità di possedere un simile gioiello.