Non è una leggenda metropolitana, ma la pura verità. Quando il miliardario Elon Musk, il magnate della Tesla, a 17 anni, frequentava la Queen’s University di Kingston, in Ontario, ha avuto un breve periodo di vita in cui, viste le sue ristrettezze di giovane studente, possedeva un budget di un solo dollaro al giorno per il cibo – e se l’è cavata con successo.

Lo racconta lui stesso in un memoriale di qualche anno fa che ha fatto scalpore.

Elon Musk

“La mia vita di studente era poco al di sopra della soglia della povertà”, avrei potuto permettermi poco di più di quello che decisi di spendere in questo esperimento economico-sociale, diceva Musk a Neil deGrasse Tyson in un’intervista del 2015 sul podcast StarTalk.

Elon Musk: come viveva il magnate di Tesla negli anni 90?

“Così ho pensato che potevo alla fine vivere in uno squallido appartamento con il mio computer e stare bene con un solo dollaro al giorno per il cibo, senza morire di fame.”

Sarà stato questo periodo di “forzata sofferenza” il segreto del suo successivo decollo nel mondo della finanza? Se lo chiedono in molti.

Elon Musk: quella scelta di cibarsi con 1 dollaro canadese al giorno gli ha cambiato la vita

Il CEO di SpaceX e Tesla descrive come, sin dalla giovane età, si è concentrato su cose che avrebbero influenzato il futuro dell’umanità, come le auto elettriche, l’energia solare e il consumo sostenibile.

Scarica subito l’app FTX per ricevere l’8% su tutto e una criptovaluta in REGALO per ogni transazione

Quindi, poco dopo essersi trasferito in Canada dal Sud Africa, viste anche le sue ristrettezze personali, ha gioco forza provato questo esperimento per capire se poteva davvero vivere spendendo così poco per il cibo. Del resto, come detto, non navigava nell’oro e si sarebbe potuto permettere poco oltre.

Elon Musk: scelta di vita o esperimento sociale?

Alla fine, nel suo caso, un budget mensile di 30 dollari canadesi si è rivelato sufficiente per alimentarsi.

Rifarlo oggi? Impossibile anche per Musk

Ma cosa puoi mangiare in Canada con un dollaro al giorno, negli anni 90, tra pranzo colazione e cena? Oggi, con la crisi economica in corso e l’inflazione, riusciresti a stento a portare a compimento un pasto al giorno dei tre necessari.

A quei tempi, Musk andava avanti a tagliatelle cinesi in brodi liofilizzati, quelli a cui aggiungere acqua bollente, e forse un pezzo di pane o una ciambella.

Cibo sfuso al supermercato e cosa’altro?

“In un certo senso compri cibo sfuso al supermercato”, dice, anche se ammette che “dopo un po’ ti stanchi davvero di hot dog e arance”. Anche la pasta e i peperoni verdi erano i suoi prodotti base.

Naturalmente, questo è successo qualche decennio fa e Musk mette in guardia dal provarlo a casa. 

“Non incoraggerei nessuno a vivere oggi con 1 dollaro al giorno”, dice a Business Insider. 

“Non sarebbe affatto super divertente. Inoltre, l’ho fatto nel 1990, oggi non sarebbe possibile visto l’andamento attuale del dollaro. Sarebbe molto più difficile farlo in questo frangente storico”. In effetti, 1 dollaro canadese di allora vale ora 1,64 dollari americani di oggi, con l’inflazione e il tasso di conversione del 1990.

Quella sofferenza che lo ha plasmato e lo ha reso il miliardario che è oggi

Tuttavia, l’esperimento offre una prospettiva su quanto devi spendere solo per cavartela. I canadesi hanno speso $8.784 CAD in cibo nel 2016, o $571,47 US al mese , mentre l’americano medio ha speso poco più di $600 US al mese. Dopo aver tenuto conto dell’inflazione, Musk, al contrario, ha speso meno di $50 negli Stati Uniti.

Per consigli su come mantenere basso il budget alimentare settimanale, ci si può ricordare di come come la giornalista della CNBC Make It Kathleen Elkins è riuscita a cavarsela con una “dieta in contanti”, spendendo solo $ 30 US a settimana in generi alimentari.

Dopo il suo esperimento, Elkins ha fatto sapere di avere una nuova consapevolezza di come spende i soldi, non diversamente da Musk, che dice anche di essere venuto fuori con alcune intuizioni.