Non crederai ai tuoi occhi leggendo quello che ti stiamo per raccontare. A meno che tu sia un esperto di Nft, Non-Fungible-Token, o di criptovalute, rimarrai sbalordito.

Stiamo per scoprire, insieme, che il mondo dell’economia digitale non ha confini nella sua costante evoluzione.

Metamall
Metamall cambierà la vita delle persone?

E se nel 2022, ci sono ancora i cosiddetti “imprenditori palazzinari”, come li chiamano ancora a Roma, che costruiscono la propria fortuna su beni immobiliari da “toccare con mano”, nel frattempo sta emergendo, lentamente, con sorpresa di molti, un mercato alternativo totalmente digitale.

C’erano una volta i palazzinari. Adesso puoi acquistare il tuo immobile virtuale su Metamall

Le possibilità di spesa e di guadagno sono le medesime: ma le proprietà non puoi toccarle con mano, non puoi vederle dal vivo con i tuoi occhi. E naturalmente l’economia che regge questo mondo del tutto nuovo è anche, ma non solo, quella delle criptovalute.

Iscriviti a Crypto.com e ricevi subito $25 come BONUS di benvenuto

Il fenomeno Metamall

La società Metamall sta per lanciare infatti l’idea di un centro commerciale virtuale dove puoi comprare la tua attività e il tuo spazio.

Ricordate un po’ il celebre gioco “The Sim”? In quel caso ti divertivi a governare la vita di una persona, nella sua quotidianità, la facevi mangiare, dormire, la mandavi a lavoro, la facevi innamorare e mettere su famiglia.

E’ tutto virtuale ma il denaro c’è per davvero

In questo caso si tratta di un mercato virtuale, dove puoi semplicemente comprare oggetti virtuali, gestiti “dalla legge” degli Nft, oppure puoi addirittura aprire una tua attività e vendere a tua volta oggetti ad altri acquirenti. Attenzione questo non è solo un gioco, perché il denaro c’è davvero.

Vuoi acquistare un locale: niente licenze alla camera di commercio

La parte migliore dei centri commerciali virtuali è che non c’è bisogno di preoccuparsi del traffico o dei lunghi tempi di viaggio; non c’è bisogno di stressarsi per la prenotazione di un taxi o per il rifornimento di benzina in auto. Ma soprattutto se vuoi davvero aprire un negozio e avere un tuo spazio non devi richiedere licenze, pagare tasse o fare la fila al comune per aprire una scia commerciale.

E’ in fondo un po’ la regola della “grande libertà”, del mercato libero, che regola il mondo delle criptovalute e della finanza digitale.

Metamall e metaverso: cosa succede

Si chiama metaverso ed è un termine che apre la strada a una vera e propria realtà virtuale. In questo metaverso, la società Metamall sta per creare appunto un Metamall. I Mall, per chi non lo sapesse, nel mondo anglosassone e nordamericano sono i centri commerciali al coperto, dove ci sono diverse tipologie di attività commerciali.

Li conosciamo bene anche noi, perché da circa un ventennio hanno cambiato le nostre vite.

Metamall per il momento ospiterà circa 20 marchi, che già si sono prenotati per avere un posto d’onore.

Scarica subito l’app FTX per ricevere l’8% su tutto e una criptovaluta in REGALO per ogni transazione

Metamall sarà uno spazio virtuale, dove potrai semplicemente acquistare, vendere e anche giocare. Quindi potrai investire e ottenere eventuali ricavi.

“Essenzialmente è come una città in cui puoi essere un investitore passivo, possedere proprietà immobiliari e ricavarne entrate”, ritiene Sahan Ray, responsabile dello sviluppo aziendale di Metamall.

Sarà possibile anche aprire e gestire le proprie attività in dollari. Almeno nella fase iniziale la compravendita sembra che non sarà vincolata esclusivamente alle criptovalute.

Questo rende tutto molto interessante anche per i meno avvezzi alla new economy.

Ricavi già alle stelle

Si parte da 225 dollari per un piccolo spazio, fino a una spesa massima di 27mila dollari per avviare un grande negozio virtuale.

I dati parlano chiaro. I ricavi immobiliari di Metaverse, nel solo arco del mese di gennaio, hanno superato gli 85 milioni di dollari e potrebbero raggiungere quasi 1 miliardo di dollari entro la fine dell’anno. Incredibile ma vero.