Vecchie monete, apparentemente insignificanti. Possono nascondere, a distanza di anni, un valore impensabile.

Aprire il cassetto di un vecchio mobile, conservato magari a casa dei nonni. E trovare una 200 lire antichissima che potrebbe cambiare la vostra vita. Non è un sogno, potrebbe accadere anche a voi.

Vecchie monete
Monete rare: ecco le 200 lire speciali

Vecchie monete nascoste nelle credenze di casa: non buttatele!

Avete in qualche parte dimenticata della credenza di casa vecchie lire? Forse è il caso di andare a dare un’occhiata visto che potreste avere dei tesori nascosti in vecchie lire che vi possono portare anche una redditività extra. Scopri tutte le quotazioni aggiornate.

Il nostro viaggio nel mondo delle monete rare oggi arriva alle 200 Lire. Avete in qualche parte dimenticata della credenza di casa vecchie lire? Forse è il caso di andare a dare un’occhiata visto che potreste avere dei tesori nascosti in vecchie lire che vi possono portare anche una redditività extra.

Monete, quelle dedicate ai personaggi famosi fanno impazzire i collezionisti: che valore!

In questo nostro articolo nel mondo delle monete rare andiamo a vedere da vicino le nuove quotazioni delle monete da 200 Lire. Lo facciamo con  il supporto imprescindibile di uno dei principali siti specializzati di settore ovvero moneterare.net.

Monete rare: ecco le 200 lire speciali

Le monete da 200 Lire possono avere grande valore. Ovviamente non tutte e ci sono altre tipologie di monete che hanno valori ben maggiori tra gli appassionati di numismatica. Ma, per essere una moneta tutto sommato recente e dalla storia non lunghissima, la moneta da 200 Lire in alcune sue versioni può arrivare a valere quotazioni importanti.

La moneta da 200 Lire può avere valore come tante, tantissime, praticamente tutte le altre monete per una serie di indicatori che vanno tenuti in considerazione.

Una moneta che non ha avuto praticamente circolazione e non presenta per questo motivo per forza di cose nessun segno di usura si definisce una moneta in Fior di Conio. Sono queste le monete che hanno il valore maggiore. Ovviamente non è questo l’unico criterio che è correlato al valore delle monete.

Monete, non gettate mai questi centesimi: possono valere una fortuna

E’ di tutta evidenza ed è particolarmente intuitivo che una moneta che ha una tiratura inferiore può tendenzialmente arrivare a valere una somma maggiore di una moneta che ha una tiratura molto ampia e per questa ragione molto meno rara.

Monete rare: la nascita e il primissimo conio delle 200 Lire

Torniamo dopo questa doverosa premessa al cuore dell’articolo ovvero le monete da 200 Lire e il loro valore. Le loro quotazioni nel mercato della numismatica. E quali sono le monete da 200 Lire che hanno un valore maggiore tra gli appassionati.

Hanno quindi una vita relativamente breve, dal 1977 al 2001 quando poi l’euro ha preso il posto della Lira nel nostro paese. Sostanzialmente nel nostro paese ci sono state le monete da 200 Lire di prova, le monete vere e proprie da 200 Lire che hanno, per così dire vissuto tra il 1977 e il 2001 e alcune monete commemorative che sono state coniate.

Monete rare: le 200 lire di valore. Ecco l’asso

Caliamo subito l’asso e entriamo nel cuore dell’articolo. Ecco la moneta da 200 Lire che oggi ha maggiore valore. Se oggi possedete un esemplare di questa moneta da 200 Lire potete essere certamente soddisfatti perchè avete per le mani un esemplare che ha un certo valore.

La moneta da 200 Lire italiane era coniata in Bronzital, una moneta che si caratterizzava per un colore decisamente diverso da quasi tutte le altre monete italiane visto che era realizzata con una lega di Rame, Alluminio e Nichel.

Questa moneta nella sua versione di prova, informa il sito specializzato di settore moneterare.net, è stata coniata in soli 1500 esemplari. Questa versione di prova è a tutti gli effetti simile a quella che poi è diventata definitiva.

L’unica differenza che intercorre con la moneta che poi sarà in circolazione nel nostro paese è rappresentata dal fatto che c’è la scritta prova sulla moneta.

Questa versione delle 200 Lire ha grande valore nel mercato degli appassionati di monete.

Gli esemplari più interessanti e quindi più rari risultano essere i primi in assoluto, ossia quelli non destinati alla circolazione: prima della produzione di massa, furono sviluppate circa un migliaio di monete di prova, riconoscibili per la scritta in piccolo presente sul lato destro della moneta. Rispetto a quasi tutte le emissioni, il modello di prova della 200 lire è stato poi confermato per la produzione vera e propria.

La mezzaluna: da un errore di conio, un valore incredibile

Questi esemplari sono molto rari e i collezionisti difficilmente sono disposti a cederli per meno di 400 euro se il pezzo è in eccellenti condizioni, mentre si può ambire al doppio se è in Fior di Conio.

Le 200 lire più interessanti sono rappresentate da errori di conio: uno dei più celebri risulta essere la mezzaluna, ossia uno “sbaffo” presente sul collo della donna dovuto ad un errore durante la punzonatura e che ha sviluppato per alcuni esemplari del 1978, che sviluppa una sorta di mezzaluna piuttosto riconoscibile.

Monete 10 lire, la lista definitiva dei tesori: cercatele in casa e sarete di certo più ricchi

Questo errore di conio aumenta l’unicità e quindi il valore che è comunque determinato dallo stato di conservazione di un esemplare: uno in buone condizioni vale almeno 50 euro, se presenta condizioni pari al Fior di Conio, può arrivare a 200 euro.