El Salvador aveva fatto una campagna acquisto di Bitcoin del valore di 73,2 milioni di dollari (63,90 milioni di euro), ma oggi quei Bitcoin ne valgono solo 60,7 milioni di dollari(53 milioni di euro).
el salvador bitcoin

A causa del recente down di tutte le crypto, El Salvador ha registrato una perdita totale di ben 12 milioni dollari in BTC (circa 10 milioni di euro) negli ultimi 4 mesi. Nel settembre dello scorso anno fece scalpore la notizia che il presidente di El Salvador, Nayib Bukele, avesse adottato BTC come valuta legale e della sua “scellerata” campagna acquisti di crypto.

Ogni qualvolta il valore di Bitcoin scendeva nel mercato, il presidente salvadoregno dichiarava al Paese che stava “buying the dip“, comprando al ribasso cioè. Al momento, però, quelle parole sembrano risuonare come una presa in giro visto che al momento dell’acquisto da parte di El Salvador, il Bitcoin stava sui 50.000 dollari, mentre al momento sta toccando quota 43.700. Considerando che El Salvador possiede una riserva di ben 1.391 BTC, al momento attuale il paese centroamericano ha perso ben 12 milioni di dollari nel cambio attuale.

Le dichiarazioni ufficiali

Il ministro delle finanze Alejandro Zelaya ha dichiarato però che il paese aveva effettivamente convertito parte dei suoi BTC in dollari prima del crollo, ma non ci è dato sapere quando sono state effettuate queste transazioni e quanti BTC sono stati effettivamente venduti

Oltre a El Salvador, anche l’azienda MicroStrategy ha colto l’opportunità di fare incetta di BTC durante il ribasso.

La società di business intelligence ha concluso lo scorso anno con un ammontare di 124.391 BTC – pagando un totale di 3,75 miliardi di dollari che, al cambio attuale, si traduce in 5,42 miliardi di dollari, con un esponenziale aumento del 44%. Incredibilmente i BTC che l’azienda possiede valgono al momento più dell’azienda stessa. i miracoli di Bitcoin.

A capo di MicroStrategy troviamo il miliardario Michael Saylor, il quale si è costruito un’aura di rispetto all’interno del mondo crypto da quando ha dichiarato che non venderà mai i Bitcoin della società. BTC che sono stati acquistati dall’azienda in maniera non meno aggressiva di quella del presidente di El Salvador, ma con risultati decisamente differenti.

Anche Saylor, però, non può stare tranquillo perché questo dip di tutte le crypto potrebbe portare ad ingenti perdite vista la quantità di BTC posseduta. La soglia limite per MicroStrategy sono i 30.153 dollari. MicroStrategy inizierebbe a subire delle perdite se il Bitcoin scendesse al di sotto di questa soglia, cosa che potrebbe rivelarsi problematica visti i tanti progetti in cui è inserita l’azienda.

 

ì