La vincita è di quelle che non ti aspetti, protagonista inattesa è di certo la ricevitoria in questione. Un vero e proprio show.

Soldi
Adobe

Qualcuno potrebbe definirlo un vero e proprio show, quello che ha avuto come protagonista non proprio un singolo vincitore ma addirittura la stessa ricevitoria che ha effettuato la giocata vincente, le giocate vincenti, anzi. Meno di 24 ore tra una affermazione ed un’altra, un solo giorno per vedere concretizzate due giocate nate forse quasi per gioco. Quello che con molta probabilità, forse assoluta, non si aspettavano certo i diretti interessati. Lotto e Superenalotto insieme, come in una trama fantasiosa, di quelle in cui il protagonista della vicenda, alla fine, vince sempre.

Lunedi 3 e martedi 4 gennaio, Orbassano, provincia di Torino, il tutto si compie li. 10eLotto e Superenalotto a pochissima distanza, centrati uno dopo l’altro. Un nove su dieci al concorso 10 e Lotto, con premio finale da  43mila euro, poi  un cinque al Superenalotto, con premio da portare a casa pari a 35mila euro. 78mila euro complessivamente aggiudicati attraverso la ricevitoria in questione in pochissime ore. Grandissima soddisfazione per il titolare della ricevitoria in questione, molto nota in città. Soddisfazione e gioia per aver contribuito a regalare due vincite del genere ai rispettivi vincitori.

Lotto e Superenalotto, insieme è più bello: la soddisfazione del titolare della ricevitoria vincente

Siamo contenti – ha dichiarato Mauro Reale, titolare dell’esercizio insieme alla moglie Khadija – perché sono due clienti affezionati, quasi due amici, e sappiamo che sicuramente faranno buon uso di quel denaro. Non ci è mai successa una cosa del genere, con due vincite così ravvicinate. Due anni fa avevamo venduto un biglietto da 50mila euro della Lotteria Italia, ma nessuno si era fatto vivo. Stavolta è andata in modo diverso: in un caso ero presente al momento della vincita, nell’altro stamattina è venuto il cliente a chiedere come fare a riscuotere il denaro“.

Gratta e vinci, la fortuna raddoppia ma lui non lo sa: la vincita è da sballo

La tabaccheria protagonista della vicenda è praticamente una vera e propria istituzione ad Orbassano. Sita in Piazza Umberto I, gestita da anni dalla famiglia Reale. Presenti dal 1956, con l’attuale gestione, in carica dal 1981, una vera e propria istituzione insomma. Particolare, secondo molti, che proprio quella ricevitoria abbia di fatto assegnato due premi in pochissime ore, quasi a legittimare un legame profondissimo con il territorio piemontese ed i suoi abitanti. I cittadini chiaramente hanno accolto nel migliore dei modi la notizia della doppia vincita realizzata da due abitanti del posto, clienti affezionati della ricevitoria.

E oltre a mia moglie – continua Mauro Reale, titolare della ricevitoria – ci sono anche due dipendenti che lavorano qui da decine di anni, abbiamo uno staff del tutto consolidato. Oltre a tutti i giochi offriamo un sacco di servizi, abbiamo una clientela variegata e abbastanza abituale“. Grande festa insomma ad Orbassano ed in tutta la provincia torinese. Lotto e Superenalotto regalano ancora una volta grandi soddisfazioni ai giocatori abituali e non. Una cifra che di certo sarà considerata benaugurante dai due vincitori in vista dell’anno appena iniziato. Vincere, all’inizio dell’anno, certo, potrebbe essere per l’appunto un augurio niente male. Ad Orbassano, quindi, si attende la riconferma, l’ennesima insomma.