Il 2022 si apre nel migliore dei modi per il fortunato vincitore che ha messo a segno una giocata davvero fantastica.

Migliore inizio possibile per il 2022? Probabilmente no. Il fortunato giocatore in questione, ha probabilmente dato il via a questo nuovo anno nel modo che nei suoi sogni più nascosti realmente immaginava. Un gioco, la vincita della vita e la possibilità di sorridere alle difficoltà quotidiane. Il Gratta e vinci, in questo caso è risultato essere lo strumento capace di rimettere probabilmente la sua vita sui binari più consoni. Serenità e tranquillità, quello che insomma cercano tutti no? Quello che un po’ tutti chiedono alla fortuna, in linea di massima.

500mila euro, strappati a Bitonto, in provincia di Bari. Il concorso del Gratta e vinci che ha dato gioia e soddisfazione al fortunato giocatore pugliese è “Numerissimi”. Taglio da 5 euro per un gioco che chiaramente riguarda l’associare numeri estratti a numeri vincenti, sempre presenti sotto la patina fortunata del biglietto. Una vincita eccezionale che ha subito attirato l’attenzione degli abitanti del centro pugliese. Una gioia immensa sapere he ad uno di loro è toccata l’eccezionale vincita da mezzo milione di euro. Anno chiuso ed iniziato nel migliore dei modi insomma.

Gratta e vinci, il 2022 è già da incorniciare: 500mila euro per iniziare al meglio il nuovo anno

Il 2021 non è stato un anno particolarmente esaltante. Se si esclude la vincita di Montappone dello scorso maggio, i 156 milioni di euro insomma, con un “6” da incorniciare, non si ricordano momenti particolari dal punto di vista delle vincite. Gli italiani proprio per le incertezze, i dubbi e la drammaticità del momento legata a crisi e mancanza di lavoro in tantissimi contesti si sono aggrappati al gioco. Gratta e vinci, Lotto, Superenalotto, tutto pur di uscire dalla palude nella quale sembra di essere piombati da due anni a questa parte.

Million Day, la vincita che sbanca il Natale: in paese è festa grande

Le grandi soddisfazioni che oggi gli italiani sperano di strappare sono dunque legate esclusivamente al gioco. La Lotteria Italia rappresenta certamente una di questa situazioni. Milioni gli italiani già corsi ad acquistare il biglietto per partecipare all’estrazione che si terrà il prossimo 6 gennaio. I milioni in quel caso rappresentano il traguardo ideale dopo un ulteriore anno abbastanza drammatico. Quello che doveva essere l’anno della ripresa si è invece trasformato in tutt’altro. Un continuo ipotizzare momenti migliori per poi essere puntualmente smentiti.

Il Superenalotto con il suo jackpot da favola da 130 milioni di euro e passa è l’altro grande obiettivo degli italiani. ll “6” mancante da troppi mesi, per l’appunto come si diceva da maggio, a Montappone, nelle Marche. Troppi soldi per restare cosi tanto tempo incustoditi. Tutti vorrebbero in qualche modo fare da custodi ad un malloppo simile. Gli italiani, i giocatori incalliti o meno non attendono altro. Vincere, dare una fondamentale sterzata alla propria vita. Fare in modo che tutto prenda a girare in tutt’altro verso. I giocatori, insomma aspettano di essere baciati dalla fortuna, di vivere almeno una volta nella vita

Provare l’ebrezza del successo, cosi come accaduto a Bitonto, cosi come tutto il centro ha saputo sottolineare, l’evento unico, eccezionale nel suo genere. Tanti soldi, tanta gioia e tanta speranza.

ì