Le criptovalute sono ormai entrate nel nostro quotidiano a tutti gli effetti. Il 2021 è l’anno della consacrazione definitiva.

Le criptovalute, quale futuro?

Il 2021 potrebbe essere ricordato come l’anno della definitiva consacrazione delle criptovalute. Gli ultimi mesi hanno quindi di fatto raccontato un vero e proprio boom dele app e delle piattaforme che gestiscono di fatto le cripto. Parliamo di contesti virtuali come Coinbase, Binance, eToro e quant’altro. Le app in questione offrono la possibilità di acquistare, gestire e vendere le proprie criptovalute nel modo più rapido ed efficiente possibile. Una forma di linguaggio, in un certo senso, sempre più chiaro agli investitori grandi o piccoli di tutto il mondo.

Lo stesso Fortune nei giorni scorsi ha confermato che nel solo 2021 ci sono stati più di trenta miliardi di dollari di investimenti in criptovalute. Cifra che è superiore a tutte quelle degli anni precedenti messe insieme. A favorire il tutto secondo gli osservatori è stata anche la stessa pandemia di covid che in qualche modo ha favorito i pagamenti digitalizzati ed accelerato una dinamica che stava in ogni modo incanalandosi verso la strada giusta. A capirlo ampiamente forse prima d’altri è stato anche PayPal, oggi il più grande player del settore. 29 milioni di investitori da novembre che utilizzano la piattaforma in questione per le proprie operazioni. Un vero e proprio boom insomma.

Criptovalute, il 2021 è l’anno delle app: un boom concretizzatosi anche grazie alla pandemia

Uno studio del blog americano App Annie, ha di fatto evidenziato come quest’anno si siano registrati tra sistemi iOS e Android un totale di 46 milioni di download di app per la gestione di criptovalute. Parliamo del 75 % in più rispetto all’anno precedente. Di seguito alcune delle app principali in circolazione:

  • Binance, numero uno per volumi di transazioni. 789 miliardi di dollari solo a settembre. A luglio erano 454.
  • Coinbase, l’exchange più grande al mondo per numero di utenti registrati, circa 73 milioni.
  • FTX, che vanta  sponsorship in ambito sportivo con i Miami Heat, il team Mercedes di Formula 1 oltre ad  un maxi-spot, che andrà in onda durante il prossimo Super Bowl.
  • eToro, app di social trading ormai leader nel settore delle criptovalute

LEGGI ANCHE >>> Nuovo Launchpad su Binance: sarà record per la nuova criptovaluta VOXEL?

Nel 2021, le principali app hanno mantenuto un andamento assolutamente incredibile con numeri impressionanti. Secondo il sito specializzato BusinessOfApps, nei primi sei mesi Coinbase ha toccato quota 2 miliardi e 400 milioni. Binance quasi 2 miliardi, questi sono soltanto alcuni esempi. Il 2021 insomma è l’anno del grande inizio su larga scala. La pandemia certo, ma anche la realtà dei fatti che vede i cittadini sempre più intrigati ed affascinati dalle criptovalute sono alla base di questa grande esplosione del settore. Investimenti che di certo pochi anni fa nessuno avrebbe mai immaginato in questi termini.

I cittadini, anche quelli che non hanno una preparazione tale da sapersi districare tra le varie dinamiche del settore, grazie a numerose app esplose negli ultimi mesi si stanno affacciando ad un mondo che forse mai avrebbero immaginato di invadere. Dall’altra parte gli affari vanno a gonfie vele e c’è da scommetterci, sempre più opportunità arriveranno per gli investitori, grandi o piccoli che siano. I futuro, insomma, sotto questo punto di vista è appena iniziato.

ì