Pochi automobilisti hanno dimestichezza con questa norma del codice della strada, che in alcuni casi può portare a conseguenza drastiche 

Auto parcheggiate
Fonte Adobe Stock

Parcheggiare un auto può sembrare un’operazione tanto banale, ma in realtà va ponderata per evitare di incorrere in sanzioni piuttosto salate. Soprattutto in città non è rato vedere delle vetture che sostano in posti improbabili recando danno agli altri utenti della strada, compresi i pedoni.

A prescindere dalle negligenze e dagli atteggiamenti scorretti di molti individui, esiste un caso piuttosto eclatante in tal senso, che probabilmente di primo impatto un po’ tutti ignorano.

Quando si rischiano contravvenzioni fino a 3.396 euro per le auto parcheggiate in strada

Nella fattispecie si tratta di lasciare la propria automobile parcheggiata (anche regolarmente) sul suolo pubblico, quando questa è sprovvista di assicurazione.

In base all’articolo 193 del codice della strada, ogni veicolo presente in posto accessibile al pubblico, anche se non circolante, deve necessariamente avere una copertura assicurativa. Infatti alle volte può capitare che gli automobilisti lascino “marcire” vecchie macchine in strada, in attesa di acquistarne un’altra.

Naturalmente, per evitare di pagare l’assicurazione per un mezzo da cui praticamente non si trae più nessuna utilità, si opta per l’interruzione della polizza. Un errore madornale che in caso si controllo, può costare molto caro. La sanzione prevista infatti oscilla da 849 euro a 3.396 euro. 

Lo scenario cambia qualora si disponga di un luogo privato per parcheggiare al di fuori della portata degli altri utenti. In pratica, un automobile senza assicurazione può sostare in un box o in un’area con accesso vietato a persone terze. In tutti gli altri casi, se non si dispone di una copertura adeguata si va in contro agli scenari sopracitati.

LEGGI ANCHE >>> Auto a benzina e diesel, ufficiale lo stop della produzione: c’è la data

Dunque, quando è in corso il passaggio da una vecchia macchina ad una nuova, bisogna ponderare anche questo aspetto. D’altronde le contravvenzioni possono essere decisamente ingenti ed incidere pesantemente in una fase in cui si sta già investendo abbastanza. Un piccolo accorgimento da non dimenticare per nessun motivo, se ci si vuole lasciare alle spalle il veicolo precedente senza strascichi.