Una giocata sensazionale che ha fatto discutere e gioire una intera comunità. Il Lotto al centro dell’attenzione.

Soldi vincita
Adobe

Una vincita davvero eccezionale, una giocata di quelle che nella vita riescono una volta soltanto e nella maggior parte dei casi, nemmeno una volta. Ci troviamo di fronte alla più alta concretizzazione del concetto di fortuna con molta probabilità. Giovata minima ed un numero impressionante di combinazioni trovate. Il gioco è quello del Lotto, il più classico e forse amato dagli italiani, certo prima dell’arrivo sulla scena nazionale del Superenalotto. Ultimamente è proprio quest’ultimo a tenere alta la tensione e la sete di speranza e di vittoria degli italiani.

La giocata da sogno arriva da Sirtori, in provincia di Lecco, le cose sono andate insomma in questo modo. 31-35-59-61-69, questi i numeri giocati dal fortunato vincitore, prima dell’estrazione dello scorso 9 dicembre. Giocata da 1 euro, praticamente un investimento più che minimo ed un risultato davvero incredibile, qualcosa di difficilmente immaginabile anche per il più ottimista dei giocatori: 10 ambi, 10 terni, una quaterna e una cinquina. Premio complessivo ben 62mila euro. Si direbbe niente male, no?

Lotto, la giocata è minima ma le combinazioni abbondano: la vincita è davvero incredibile

Cosa ha spinto il fortunato giocatore, colui che passerà un Natale davvero da sogno a giocare proprio quei numeri. Magari li avrà notati da qualche parte, oppure sono soltanto il riferimento a date importanti per quel che riguarda la sua famiglia, oppure ancora un sogno, certo, ipotesi più che plausibile. Il 31 nella smorfia napoletana, ad esempio è simboleggia il padrone di casa, 35 l’uccello, 59 i peli, 61 il cacciatore e 69 è il numero che identifica la condizione del sottosopra. Il risultato di questa eccezionale giocata si sono concretizzati nel loro massimo splendore, si potrebbe dire.

LEGGI ANCHE >>> Superenalotto, nessuna notizia del 6, continua il festival del 2021: vincita da favola

La vincita di Sirtori non è però l’unica della giornata e soprattutto non è l’unica in regione. La Lombardi è risultata essere molto presente in quest’ultimo concorso, numerose le giocate vincenti ed i premi di conseguenza assegnati. A Roccafranca, in provincia di Brescia si festeggia una vincita da ben 23.750 euro, a Orio al Serio, invece, in provincia di Bergamo altra interessantissima affermazione da ben 9.750 euro. Lotto che nell’ultimo concorso ha distribuito ben 4,4 milioni di euro in tutto il paese.

Dall’inizio dell’anno, invece, le vincite superano il miliardo di euro, un risultato, si direbbe assolutamente eccezionale. Lotto, Superenalotto, 10eLotto e Gratta e vinci in questo momento rappresentano una sorta di appiglio per milioni di italiani. La possibilità concreta di affermarsi, di vincere una somma enorme con un investimento minimo. Il tutto con l’approvazione, chiaramente, della dea bendata, chi se non lei può decidere chi trionfa e chi invece si consola dopo l’ennesima sconfitta. La cronaca ci racconta di situazioni incredibili, dove con pochi euro si è riusciti a conquistare anche somme vicine al milione di euro.

Tutti gli occhi sono rivolti al Superenalotto insomma. 120 milioni e passa il jackpot per un “6” che no si vede dallo scorso maggio. Allora successe a Montappone, nelle Marche. 156 milioni di euro il bottino quella volta. Poi, più niente, poi la fortuna ha smesso di manifestarsi cosi nettamente. Da allora, nient’altro, solo “piccole” vincite, nulla rispetto a centinaia di milioni di euro, in effetti.

ì