monete (web source)
monete (web source)

Il mercato delle monete è sicuramente intrigante, soprattutto quando si tratta di valute sconosciute che possono valere una vera fortuna.

moneta rara (web source)
moneta rara (web source)

Il collezionismo è certamente una passione che accomuna molte persone. In particolare, sono sempre più le persone interessate numismatica che sono pronti a spendere cifre molto ingenti pur di accaparrarsi una moneta rara. Ovviamente, per far sì che queste ultime abbiano un valore degno di nota è importante anche lo stato di conservazione della moneta. Devono, infatti, essere intatte e senza troppi segni di usura o graffi, che farebbero abbassare di molto il costo di vendita.

La particolarità che ha lasciato tutti senza parole

Di certo vi sarà capitato di ritrovare, rovistando in cantina, in soffitta o in dei vecchi jeans, di trovare monete antiche e, magari, le avete buttate ignorandone il valore, ritenendole oramai inutilizzabili o di poco valore. Se, invece, siete tra i fortunati che le avete conservate, sarete contenti di sapere che alcune di loro valgono una vera e propria fortuna. Ovviamente, questo non è comune a tutte le vecchie monete.

Nello specifico, per far sì che le suddette monete acquistino un valore tanto alto, è fondamentale che siano rare e per lo più introvabili. ma vale comunque sempre la pena dare uno sguardo. Infatti, è possibile che magari proprio tra la vostra ‘collezione’ ci sia una particolare moneta per la quale gli esperti di numismatica farebbero carte false per averle.

E’ però doveroso sottolineare che le stesse devono avere un requisito fondamentale. In particolare, per quanto riguarda le lire, queste devono essere in Fdc, ovvero in Fior di conio ed inoltre non sono ammessi, come suddetto, segni, graffi o particolari usure. In questo caso, infatti, il loro prezzo si abbasserebbe notevolmente. Ma andiamo a vedere nello specifico quali sono le monete che hanno arricchito i loro fortunati proprietari.

Ecco cosa si nota

moneta rara (web source)
moneta rara (web source)

Nel corso degli anni ci sono sempre stati casi di monete particolarmente remunerate per delle caratteristiche specifiche. Vi sono alcuni clamorosi di euro coniati con errori che hanno arricchito le tasche dei rispettivi possessori. Questo è proprio l’esempio di una moneta da 1 Euro francese venduta sul più noto sito di aste e rivendite, eBay per ben 1.500 euro.

In particolare, la motivazione è che l’euro riportava un errore nella data. La moneta, ancora in vendita sul famoso sito, conta di ben 5 visualizzazioni ogni ora. Pertanto, il prezzo potrebbe essere destinato a salire ancora. Infine, si sottolinea che ciascun utente è libero di mettere in vendita la moneta da lui posseduta al prezzo desiderato. Infatti, dovrà essere l’eventuale compratore a valutare se effettivamente valga spendere una somma tanto elevata per ampliare la propria collezione.